image

LAUDAMUS VETERES, SED NOSTRIS UTEMUR ANNIS

LODIAMO I TEMPI ANTICHI
MA SAPPIAMOCI MUOVERE NEI NOSTRI

Ovidio (Publio Ovidio Nasone)

Sulla base di questa frase di Ovidio, il Maestro orafo Marco Mancini vuole dimostrare il carattere, la forza, la bellezza e soprattutto la creatività nell’essere sensibile a tradurre l’irreale nel reale, lasciando invariato il sentimento e la storia racchiusa nelle opere riuscendo a trasmetterne l’essenza stessa.
La curiosità di Marco è basata su un elemento comune e costante dell’attenzione descritta da Ovidio per la “metamorfosi”, dove la trasformazione è descritta sempre con grande particolarità. Ovidio fa largo uso del “variato”, cioè il passaggio continuo a concetti molto diversi tra di loro, con forte varietà stilistica. Un narrar continuo che incastona tutte le storie in modo fluido e armonioso.
Con questo concetto, il progetto “Metamorfosi Collection” segue la fantasia e la sfida della storia universale in un oggetto unico che diventa piacere per l’armonia e i dettagli racchiusi nella originalità della fantasia.

La storia dell’Uomo è raccontata delle opere che lascia al suo passaggio
(Marco Mancini)